ISO9001
Home

Gli obiettivi principali dell’Area sono quelli di informazione e sensibilizzazione su politiche di genere, pari opportunità, lavoro femminile, violenza di genere, disagio ed emarginazione sociale, salute di genere e benessere psico-fisico maternità, famiglia, genitorialità, multiculturalità e diritti umani, inclusione sociale, pensiero/produzione culturale/storia femminili.

Il senso generale del lavoro è quello di contribuire al cambiamento di un contesto di riferimento molto complesso e articolato, che ha delineato il raggiungimento di uguaglianza giuridica tra i sessi, ma che di fatto, nell’ambito relazionale e sociale, è ancora un contesto non equamente rispettoso dei due generi e non del tutto attento alla valorizzazione delle differenze come opportunità di arricchimento reciproco.

Un contesto sociale che attraversa una trasformazione delle identità e dei modelli di genere; che è ancora poco “woman friendly”, in termini di organizzazione, sicurezza e integrazione sociale e caratterizzato tuttora da stereotipi culturali, fattori soggettivi e oggettivi di discriminazione, svantaggio, squilibrio, dislivello di opportunità, di espressività, di potere e di rappresentanza nell’ambito lavorativo e sociale tra i due generi.

La specificità “di genere” dell’ambito di azione dell’Area è un punto di forza da cui procedere per ricostruire trame di solidarietà, attenzione all’altro e partecipazione attiva, che attiene non solo alle donne ma a tutti in quanto cittadini e persone.

I destinatari dei servizi degli sportelli e delle attività dell’area più in generale sono in primo luogo le singole donne con vissuti personali, socio-culturali e lavorativi diversi tra loro, per provenienza geografica, cultura, condizione sociale ed economica e comunque complessi e variegati; utenti a cui si pone attenzione sia nella loro identità individuale che in quella di genere, in un’ottica di ascolto, empatia e accoglienza ma anche di coinvolgimento, partecipazione attiva, scelta e interiorizzazione.

In secondo luogo i destinatari sono servizi, enti, istituzioni, associazioni, la comunità e la rete territoriale di riferimento più in generale, per favorirne la consapevolezza sul macro tema pari opportunità e per operare nel tessuto sociale secondo una logica di rete sia interna che esterna.

L’Area svolge attività di progettazione e gestione di sportelli e centri mirati all’utenza femminile, con servizi di informazione e di primo ascolto e accoglienza; con consulenze specialistiche in ambito orientativo, giuridico, psicologico e di mediazione familiare; con l’organizzazione e realizzazione di iniziative e azioni socio-culturali di documentazione e sensibilizzazione ai temi di riferimento.

Realizza anche attività di formazione con la progettazione, lo svolgimento e il coordinamento di moduli e laboratori educativi presso Scuole di ogni livello, nei confronti di docenti, educatori, studenti; presso Enti di formazione, per formatori, docenti, corsisti; presso Enti pubblici e privati e presso Quartieri, Gruppi formali/informali, Associazioni socio-culturali e di genere; verso dipendenti e datori di lavoro o per operatori sociali, volontari, cittadini, sui temi delle pari opportunità, cultura di genere, relazione/affettività/conflitto/violenza di genere e altre forme di violenza, condizione ed emancipazione femminile.

L’area Pari Opportunità effettua attività di ricerca, attraverso indagini sociologiche, culturali, storico-filosofiche e documentarie sui temi citati, identificazione e letture dei bisogni per approfondire e valorizzare il patrimonio sociale e culturale femminile.

Collabora alla realizzazione di eventi socio-culturali di sensibilizzazione e divulgazione dei temi di riferimento; progetta e organizza percorsi di socializzazione con: moduli di orientamento formativo-professionale, autostima, assertività, resilienza, competenze trasversali, empowerment, training autogeno; laboratori culturali di lettura, narrazione e scrittura creativa; moduli di sostegno e supervisione di gruppi, associazioni, allo scopo di favorire la socializzazione tra donne e la formazione di strumenti e risorse di auto-mutuo aiuto.

 

Links ai Progetti Libra

Informagiovani Ravenna
Sito Web dell'Informagiovani di Ravenna
Informagiovani Faenza
Sito Web dell'Informagiovani di Faenza
Informagiovani Informadonna Lido Adriano
Pagina web dell'Informagiovani Informadonna Lido Adriano
Centro Socio-educativo e di sviluppo di comunità "Q.B."
Sito Web del Centro "Q.B." (Quanto Basta)
Cisim Lido Adriano
Sito del Centro culturale CISIM a Lido Adriano
Servizio MUOVITI Mai Più Uomini Violenti
Sito Web di "Muoviti” servizio di trattamento psicologico rivolto ad uomini che agiscono violenza nelle relazioni affettive
Progetto Cooperiamo a scuola A.S.2015/2016
Presentazione progetto di educazione cooperativa a studenti delle scule medie superiori